Tel: 348 5841752   |   Fax: 055 9029987  |     Email: studiomedicolentini@gmail.com
© fecondazioneassistita.it tutti i diritti riservati
Affinchè la gravidanza possa regolarmente instaurarsi e crescere è di fondamentale importanza  che l’embrione che andiamo a transferire all’interno dell’utero trovi in esso un ambiente idoneo per potersi impiantare e crescere. Ecco quindi che il «fattore uterino» viene a rivestire senza alcun dubbio un’importanza notevole ai fini della fertilità. L’utero è un organo costituito da una parete muscolare che racchiude una cavità rivestita da una particolare mucosa denominata «endometrio». Le alterazioni che possono quindi inficiare l’impianto dell’embrione ed il susseguente accrescimento possono riguardare: A) La struttura/parete dell’utero: Malformazioni uterine; Presenza di miomi; B) La mucosa che riveste la cavità e la cavità stessa: Polipi endometriali; Sinechie intrauterine; Endometriti; Inoltre dobbiamo anche tener conto di possibili alterazioni di tipo per lo più funzionale che possono interferire con quella che viene definita la «recettività endometriale», ossia la capacità da parte della mucosa che riveste internamente l’utero di consentire l’impianto dell’embrione.
Il fattore uterino